a cura di Rossano Boscolo

Chef di fama mondiale è tra i pionieri che hanno portato la pasticceria italiana a concorrere con quella francese. Bibliofilo e collezionista, innovatore e docente, affianca la sua attività alla diffusione della cultura gastronomica

Risotto con gamberi, grana padano e burrata

Si avvicina l’estate. E allora ci vuole una ricetta fresca! Fresca, veloce ma che incorpori grandi ingredienti della tradizione Italiana: i gamberi – lodati già da Bartolomeo Scappi, il Grana Padano – indagato già dall’Ottolini, la Burrata, elogiata già dal Latini, e il grande riso delle nostre risaie!

Ingredienti

320 gr — riso carnaroli

950 gr — fumetto di crostacei

10 gr — scalogno

400 gr — gamberi

40 gr — Burro Tradizionale

2 pz — limoni

100 gr — burrata

20 gr — limone semi-candito

Q.B. — Grana Padano

Q.B. — sale e pepe

Q.B. di timo fresco

PROCEDIMENTO

Pulire e sgusciare i gamberi, privandoli del budello. Tagliarli a pezzetti e marinarli con olio, timo e limone. Tenerli da parte in frigorifero.

Tostare il riso in un filo di olio e scalogno. Quando sarà ben caldo aggiungere il fumetto di pesce e cuocerlo per circa 13’. Quando sarà al dente, spostarlo dalla fiamma e mantecarlo con burro al limone, preparato in precedenza, miscelando al burro le zeste di limone.

Aggiungere il Grana Padano ed agitarlo in modo che sia ben cremoso. Infine aggiungere i gamberi, il limone semi-candito tagliato a cubetti e mantecare all’onda.

Impiattare il risotto ponendo sulla superficie la burrata, qualche cubetto di limone semi-candito ed eventualmente, se si desidera, un battuto di gambero crudo.