Il Codice il Libro de cosina di Martino de Rossi, databile tra la fine del Quattrocento e l’inizio del Cinquecento, contiene 287 ricette attribuite a Maestro Martino, il cuoco considerato l’artefice di una vera e propria rivoluzione culturale nell’arte della gastronomia. Quest’opera infatti è considerata lo spartiacque che segna il passaggio dalla cucina medievale a quella moderna e modifica l’approccio con il cibo sperimentandonuove commistioni di gusto, valorizzando le spezie e utilizzando differenti sistemi di cottura rispetto ai precedenti. Il prezioso manoscritto, uno dei soli 5 esemplari esistenti, pare sia il più completo ed è conservato presso la Biblioteca civica di Riva del Garda.

Nei primi numeri di Cucina di Charta abbiamo approfondito la figura di Maestro Martino con ampi articoli dedicati a lui e al Libro de Cosina.

Torna in cima